Sicilia

Carranco

Carranco

Dall’incontro tra Borgogno e Tornatore nasce Carranco, connubio tra storicità ed esperienza, e radici etnee autentiche. L’unione è frutto di due realtà agli antipodi ma capaci entrambe di produrre grandi vini, pura espressione della terra d’origine.

Borgogno, la cantina più antica di Barolo, ancora oggi rappresenta uno dei più importanti e storici produttori di langa e del Barolo. Tornatore invece, originario di Castiglione di Sicilia, rimane uno dei pochissimi produttori Etnei autoctoni. Nel 2018 nasce la volontà di unirsi per raccontare ed esaltare la tipicità di un territorio ancora selvaggio e incontaminato come quello dell’Etna sotto il nome di Carranco.

In cantina i vini Etna di Carranco sono prodotti secondo tecniche di vinificazione ancora legate alla tradizione locale. Per questo motivo i vini rossi fermentano in vasche in cemento, come un tempo avveniva negli storici Palmenti, e per l’affinamento si utilizzano ancora le grandi botti di rovere. I vini bianchi invece fermentano in vasche d’acciaio e affinano in tini in cemento a temperature controllate.

Carranco si propone di raccontare l’Etna esaltandone l’autenticità e unicità in un equilibrio tra tradizione e futuro.

www.palmentocarranco.com