Sicilia

Chef Pino Cuttaia - 'nnumari

Pino Cuttaia - 'nnumari

Pino Cuttaia, 51 anni, tre figli, ha aperto la Madia a Licata insieme alla moglie Loredana nel 2000. Qui ha ottenuto la prima stella Michelin nel 2006 e la seconda nel 2009. Ha vissuto a Torino, dove ha studiato e lavorato in fabbrica. In quegli anni si diletta in cucina, poi l’hobby diventa lavoro: dopo lunghi soggiorni nelle cucine di noti ristoranti tra cui Il Sorriso a Soriso, Novara, e Il Patio a Pollone, Biella, Pino Cuttaia torna in Sicilia. La precisione nel lavoro, appresa al Nord, il calore, la passione, gli ingredienti e le ricette della sua infanzia ritrovati al Sud gli consentono di reinventare e di cucinare ricordando momenti passati: stagioni e simboli della storia gastronomica della sua gente.

Una cucina della memoria che riscuoterà successi unanimi di critica e di pubblico. Tra gli ultimi riconoscimenti ricevuti da Cuttaia spiccano il Premio Pommery Piatto dell’anno con la Nuvola di mozzarella per la Guida Ristoranti de L’Espresso nel 2013, “Cuoco dell’anno” per il Golosario e il suo Uovo di Seppia, piatto-simbolo dell’edizione 2014 di Identità Golose.

All'apice della sua carriera decide di fare qualcosa di ancor più grande: 'nnumari. Cosa è? Tutto inizia sul litorale di Agrigento nella località di Licata circondata da mare pulito e sapori mediterranei dove si è riusciti a creare, nonostante le difficoltà, un modello di sostenibilità che ha dato sviluppo al territorio e lavoro alla filiera. E’ qui che nasce ‘nnumari - termine siciliano che vuol dire “nel mare”- l’evento ideato dallo chef bistellato Pino Cuttaia che dal 2 al 4 ottobre ha deciso chiamerà a raccolta cuochi, giornalisti, economisti, pescatori, allevatori, agricoltori, produttori, artigiani, pescatori, imprenditori, artisti e comunicatori. Si tratta di giornate di riflessioni sulla sostenibilità della filiera nel Mediterraneo con l’obiettivo di costruire modelli di sviluppo sociali e ambientali replicabili e condivisi.

www.nnumari.it

Contatto stampa per immagini e info

Stefania Mafalda
Cellulare +39 345 58 10 157
info@smstudiopress.it

Valeria Mazzucato
Cellulare +39 327 799 44 09
ufficiostampa@smstudiopress.it